Dodici mesi tra i luoghi del Sinis con il nuovo calendario in sardo di 292