Giovani e spopolamento, per 40% condiziona scelte future