Micro cellulare scovato dagli agenti penitenziari a Uta